Dopo tanto tempo torno per raccontare la mia esperienza con l’assistenza Microsoft.

Da poco ho acquistare sull’onda del entusiasmo il nuovo Microsoft 950 XL, prodotto indubbiamente buono sulla carta per via di specifiche tecniche anche se c’è ancora molto da affinare sul lato software.

Una bella sera il telefono mi è caduto e, nonostante lo schermo sia il decantato Gorilla Glass 4 ha avuto la sfortuna di cadere di schermo su un sasso e spaccarsi in almeno 4 punti, il touchscreen è perfettamente utilizzabile però ovviamente la crepa si vede molto e quindi volevo ripararlo.

Prima scoperta che faccio, non esiste un numero di assistenza specifico per i clienti premium (come fa Samsung di cui ero cliente) ma c’è un numero di telefono fisso, l’importo è ridotto rispetto ad una normale chiamata ma non è di certo un numero verde.

Mi armo di pazienza e mi risponde un operatore, indico che ho danneggiato lo schermo in maniera involontaria del mio telefono e che quindi vorrei ripararlo, con mio stupore mi chiede se posso andare sul sito della Microsoft con un altro dispositivo, recupero un computer e eseguo gli ordini che mi impartisce, salvo poi finire su una pagina che riporta un esplicito messaggio di chiamare l’assistenza. Sento dal tono che è sorpreso e quindi mi mette un attimo in attesa, riprende la chiamata e me la trasferisce al ufficio di competenza. Recentemente ho letto che stanno spostando l’assistenza al estero quindi non sono stupito dal fatto che mi risponda una persona che conosce poco l’italiano, questa persona mi indica che l’unica cosa che può fare è darmi il numero del centro che ripara telefoni più vicino, distante solo 40 km da casa mia! Ovviamente spiego che li avevo contattati per avere la possibilità di spedire il telefono a mie spese per ripararlo, non per trovare un dannato numero che posso cercare tranquillamente su bing, ma la risposta è categorica.

Se volete ridere ho chiamato il numero che mi hanno dato, corrisponde ad un noto negozio che ripara praticamente ogni marchio sulla terra, la risposta è stata che non hanno il pezzo di ricambio in casa essendo da poco uscito sul mercato e che non sapevano nemmeno dirmi quanto avrei speso!

Direi che sono abbastanza deluso da come sono trattato visto che riconosco di aver sbagliato io e che dovrei pagare ma non di dovermi fare una trafila immensa, km su km e attendere un mese buono prima di riavere un telefono. Penso proprio che aspetterò di trovare un display in offerta e lo cambierò autonomamente.

A presto!

(41)

There are no comments.

Leave a Reply