Mi accingo a creare questa guida dopo aver cercato in lungo e in largo ma in italiano non si trova nulla che tratti questo portatile un po’ spinoso ma molto interessante.

Questo ultrabook è stato uno dei primi di Samsung, in plastica invece che metallo, con buone prestazioni e con un disco iSsd che per ovvi motivi è stato abbandonato.

Primo problema che potreste riscontrare nella reinstallazione di qualsiasi SO, non funzionano in nessuno modo le chiavette per il boot, dovete semplicemente entrare nel bios tramite f2 e togliere la funzione Fast Boot, una volta fatto potete poi abilitarla con il classico metodo selezionandola dalla lista dei dispositivi.

Secondo, quando usate Linux non vi da nessun problema ma quando installate qualsiasi Windows (7, 8 o 8.1) l’installazione va a buon fine ma non prosegue dopo il riavvio. Questo è dovuto al fatto che Windows installa il sistema sul hdd mentre la seconda partizione di ripristino nel issd corrompendo l’avvio che si blocca.

La procedura corretta è questa:

  1. prendete una chiavetta/dvd di qualsiasi distro Linux (consiglio ubuntu) e avviatela senza installare, aprite poi gparted, scegliete l’hdd e se dovete scegliere la tabella di partizionamento scegliete ms-dos, poi create una partizione non formattata di 351 Mib o poco più nella prima parte del disco mentre nella seconda parte create una partizione ntfs per la restante. Riavviate;
  2. fate partire l’installazione di Windows, scegliete l’hdd come punto di installazione e formattate l’issd, vi darà il consueto messaggio che vuole crearsi una sua partizione di ripristino e la crea sempre sul issd qualsiasi cosa voi facciate;
  3. fate riavviare il pc una volta finita l’installazione e poi mettete di nuovo ubuntu e aprire di nuovo gparted, fate una copia della partizione dal issd al hdd e mettetela ovviamente nella prima partizione quella lasciata formattata, in modo quindi da avere tutti i dati sul disco fisso, infine potete cancellare la partizione sul issd e formattatela pure in ext4 cosi siamo sicuri che non venga usata per sbaglio per il momento;
  4. ennesimo e ultimo reboot con la chiavetta Windows, invece che andare all installazione scegliete il ripristino e il prompt dei comandi, partiamo con il primo comando: “diskpart”, quindi “list volume” e dovreste vedere tutte le partizioni del disco e il volume 0 è “Riservato al sistema”, ora “select volume 0” e poi “active”, chiudiamo con “Exit” la sessione di partizionamento ma rimaniamo nella riga di comando. Infine ci sono questi ultimi due parametri che sono “bootsect /nt60 C: /mbr” e “bcdboot c:\Windows /s c:”
  5. Riavviate senza chiavetta e vedrete Windows che parte senza problemi per completare l’installazione
Tutti i comandi sono tra le virgolette. La fonte di questa guida in inglese lo trovate qua.

(79)

There are no comments.

Leave a Reply